skip to Main Content
Affaticamento Visivo

Affaticamento visivo? Tutte le soluzioni da ottica Capaldo

  • News

Senti gli occhi stanchi e affaticati dopo un uso prolungato dei dispositivi digitali? Ecco alcuni consigli utili e le nostre soluzioni per l’affaticamento visivo

Dallo scoppio della pandemia Covid, molti di noi stanno lavorando da casa in modalità smart working grazie a una postazione pc e gli studenti seguono le lezioni con la modalità didattica a distanza. Ma stare davanti a uno schermo per così tante ore al giorno potrebbe essere nocivo per la salute dei nostri occhi.

Diversi studi hanno dimostrato che quando si lavora al computer l’intervallo di ammiccamento medio si riduce di due terzi; una circostanza che può portare secchezza e pizzicore agli occhi. Questa problematica è stata riscontrata soprattutto fra i portatori di lenti a contatto, categoria già a rischio per l’occhio secco.

PROBLEMI OCULARI ASSOCIATI ALLA VISIONE AL COMPUTER

Tra i problemi visivi e oculari che possono essere provocati o aggravati dall’uso del computer vi sono:

Visione sfocata
Secchezza e irritazione agli occhi
Dolori agli occhi
Mal di testa

Se riferisci questi sintomi parlacene e cercheremo di analizzare eventuali problemi legati alla nitidezza, alla messa a fuoco, ma anche all’allineamento e al movimento degli occhi.

AFFATICAMENTO VISIVO DOVUTO AL SOVRAUTILIZZO DEL COMPUTER

L’insieme di problemi alla vista e agli occhi legati ad un utilizzo eccessivo del computer viene chiamato sindrome da visione al computer (Computer Vision Syndrome, CVS).
La lettura sullo schermo di un computer è diversa dalla lettura su carta, e spesso richiede alla vista un lavoro più duro.
La luce abbagliante, i riflessi, la mancanza di contrasto e una scarsa definizione possono rendere più difficoltosa la lettura su schermo. Il modo in cui interagiamo con i monitor dei computer e con le pagine digitali è diverso dall’approccio che adottiamo quando leggiamo e scriviamo su carta.
Tutto questo sovraccarico di lavoro può causare problemi alla vista o determinarne un peggioramento.

TRATTAMENTO DELL’AFFATICAMENTO VISIVO

I vari problemi visivi e oculari riconducibili alla sindrome da visione al computer vengono affrontati alleviando i fattori di stress associati all’utilizzo prolungato del computer. Il trattamento e la prevenzione possono contribuire a proteggere e a migliorare la vista. Ecco alcuni suggerimenti per il trattamento e la prevenzione della sindrome da visione al computer:

Posiziona il tuo video in un punto che sia confortevole per gli occhi. I nostri occhi guardano naturalmente lontano e verso il basso. Per favorire questo movimento, posiziona il monitor del computer in modo che il centro dello schermo si trovi ad alcuni centimetri sotto il livello degli occhi e ad una distanza compresa tra i 50 e i 70 centimetri dal viso.

Garantisci un’illuminazione adeguata. Illumina adeguatamente la stanza avendo cura di posizionare lo schermo del computer e le sorgenti di luce in modo da evitare i riflessi.
Regola la luminosità dello schermo in modo che sia confortevole e non eccessiva.

Fai delle pause e sbatti le palpebre frequentemente. Per prevenire l’affaticamento oculare, fai riposare gli occhi per 15 minuti ogni due ore e, per variare la messa a fuoco, guarda intorno alla stanza ogni 20 minuti. Il battito delle palpebre contribuisce a mantenere idratati gli occhi e riduce il rischio di  secchezza oculare

LENTI DOTATE DI FILTRO LUCE BLU

Utilizza degli occhiali con lenti dotate di filtro luce blu, anche neutri. Gli occhiali per computer devono avere delle lenti con filtro protettivo anti-luce blu, il trattamento delle lenti deve essere adatto a proteggere l’utilizzatore dai raggi di luce blu (380-500nm) che vengono emessi dai dispositivi digitali. Indossare gli occhiali protettivi anti-luce blu è inoltre consigliato verso sera, durante le ore che precedono il riposo notturno. Ricordiamoci che anche i proiettori e gli schermi televisivi emettono luce blu che richiama nell’organismo la sensazione di doversi svegliare. Se indossiamo gli occhiali trattati con il filtro contro la luce blu, il corpo non sarà sottoposto a queste radiazioni luminose e produrrà melatonina in maggiore quantità.

Le lenti Accomodative, sviluppate da diversi produttori, consentono di ridurre in modo significativo l’affaticamento degli occhi anche dopo un uso prolungato di strumenti digitali. La nuove tecnologie permettono infatti di sostenere gli sforzi di messa a fuoco intensi e ripetuti. Il risultato? Diminuzione dell’affaticamento visivo, migliore leggibilità dei caratteri e una postura naturale della testa e del collo.

Puoi usare una lacrima artificiale sia liquida che spray che, umettando la superficie oculare, permetterà un migliore scorrimento della palpebra e minore evaporazione del film lacrimale ma anche avere ul filtro blu in un collirio come nella nuovissima Optoprotek Uv.

Back To Top
×

Clicca su un nostro contatto qui sotto

× Come possiamo aiutarti?